x
Iscrivitti alla nostra newsletter

I campi contrassegnati con * sono obbligatori

Non un email valido!
Interessato a
Richiesto!

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D. Lgs. n. 196/2003, dichiaro di aver preso conoscenza dell'informativa di TRE.CI per il trattamento dei miei dati personali, ed eventualmente sensibili, di essere esaurientemente informato in merito ai miei diritti e di conoscere come e dove esercitare gli stessi, pertanto per consenso e presa visione.

Richiesto!
Si prega di compilare tutti i campi richiesti!

News

ALBERGHI FORMAZIONE ANTINCENDIO

Si informa che è il Decreto legge del 30/12/2013 n° 150 ha previsto, all’Art. 11 per le strutture ricettive turistico alberghiere con oltre 25 posti letto esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’Interno del 9 Aprile 1994 e che non abbiano completato l’adeguamento alle vigenti norme di prevenzione incendi, la possibilità di usufruire di una proroga con scadenza fissata al 31 dicembre 2014.

 

Il D.M. del 29/03/2013, emanato come modifica al decreto del ministero dell’Interno del 16/03/2012, indica espressamente la tipologia di corso che gli addetti al servizio antincendio dovranno frequentare.

Pertanto:

-       per le strutture ricettive di Categoria A (fino a 50 posti letto) e di categoria B (oltre 50 e fino a 100 posti letto) dell'Allegato I al dpr 151/11 dovranno essere frequentati i corsi di cui all'Allegato IX del D.M. 10 marzo 1998 di tipo B (rischio di incendio medio – 8 ore)

 

-       per le strutture ricettive di Categoria C (oltre 100 posti letto) dell'Allegato I al dpr 151/11 dovranno essere frequentati i corsi di cui all'Allegato IX del D.M. 10 marzo 1998 di tipo C (rischio di incendio elevato – 16 ore)

 

-       per le attività riportate nell'Allegato X del D.M. 10 marzo 1998 (tra cui gli alberghi con oltre 100 posti letto) dovrà essere conseguito anche l'attestato di idoneità tecnica di cui alla L.609/96.

 

Inoltre si ricorda che secondo quanto previsto dal DM 16/03/2012 art. 5 c. 3, 4, 5 il servizio interno di sicurezza deve:

·         essere permanentemente presente durante l’esercizio e ricompreso nel piano di emergenza;

·         tenere conto della valutazione dei rischi;

·         essere costituito da un numero minimo di addetti in funzione dei posti letto ovvero:

o    fino a 100 posti letto: non inferiore ad una unità;

o    oltre 100 e fino a 300 posti letto: due unità, con l’aggiunta di una ulteriore unità per ogni incremento della capacità ricettiva di 150 posti letto.

Condividi

Per ulteriori informazioni compila il seguente form

* Campi obbligatori
  •  
Ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D. Lgs. n. 196/2003, dichiaro di aver preso conoscenza dell'informativa di TRE.CI per il trattamento dei miei dati personali, ed eventualmente sensibili, di essere esaurientemente informato in merito ai miei diritti e di conoscere come e dove esercitare gli stessi, pertanto per consenso e presa visione. Si   No  

Questo sito utilizza cookie per consentire una migliore esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione acconsenti.